Beesness n.2/2016 – Cover: Penélope Cruz

pneélope cruz

Share:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print

In questo numero presentiamo un’intervista a Gianluigi Cimmino, AD di Carpisa, per approfondire la storia del conosciutissimo brand napoletano. Perché il titolo “Penelope Cruz e Carpisa, ‘na cosa grande”?

Beesness e ‘na cosa grande!

Questo anticipa ed evidenzia la collaborazione nata tra Carpisa e lʼattrice spagnola. La Cruz è nota al grande pubblico per essere stata candidata al premio Oscar tre volte e lʼultimo lʼha vinto come migliore attrice non protagonista in un film diretto da Woody Allen. Forse non tutti sanno che Penelope e sua sorella Monica, in veste di designer, hanno creato una linea di modelli, di materiali e di colori per Carpisa.

I dolci e il cioccolato sono argomenti di sicuro interesse nel mondo d’oggi, e … non solo per i bambini. Due esempi: il pasticciere Ernst Knam di Milano e Silvia Weinstock di New York, per non parlare di altro ancora a riguardo che ha trovato spazio in questo numero di Beesness.

In questo numero i lettori troveranno due “speciali”: uno sulla bicicletta e uno sul mondo del bambino. Se da una parte, il comparto della bici in Italia ha un peso produttivo importante in Europa, dallʼaltro, il numero delle persone che utilizzano la bici come mezzo di trasporto è da noi abbastanza limitato. Comunque, il mondo della bici in Italia si sta evolvendo positivamente: molti bici club, bici caffè, bici ristoranti, servizi gestiti in bici, ecc.

Uno dei settori più dinamici in Italia – e nel mondo – è anche quello del “bambino”. Oltre alla tradizionale offerta per i bambini di abbigliamento, di calzature, di oggettistica, di pasticceria e cioccolato, più recentemente si è diffuso lʼofferta di servizi, quali asili, di ludoteche e di videogiochi.

Suggeriamo la lettura di due sfide (storie) imprenditoriali: Crazy Cat Cafè e Donna Fügassa bistrot. La prima è stata lanciata in Italia da Alba e Marco, un bistrot molto rilassante per la presenza di gatti. La seconda è il risultato di unʼiniziativa di Alessia e di Maria: il bistrot della focaccia aperto a Londra.

Come già nei numeri precedenti, uno spazio importante è dedicato alle start up, alle idee innovative e al co-working. Un caso interessante è quello di due fratelli milanesi che, con la produzione di musica elettronica, hanno raggiunto un grande successo e, ora, sono sempre più richiesti in tutto il mondo.

Per il settore “franchising”, chi volesse lanciare un progetto troverà un articolo che presenta le tappe che un imprenditore dovrà seguire e un esperto è a disposizione dei lettori per ottenere chiarimenti e consigli. Due gli appuntamenti del settore segnalati: i saloni del franchising di Bologna, dal 28 al 30 aprile e quello di Milano, dal 3 al 5 novembre. 

DallʼEuropa ci giungono segnali positivi di sviluppo del franchising. In Gran Bretagna, lʼannuale ricerca dellʼAssociazione Britannica del Franchising mostra che il settore “è in piena espansione”, con un contributo allʼeconomia di 15 miliardi di sterline, con lʼimpiego di 621mila persone e con oltre 44mila franchisee operativi. In Italia e allʼestero, nei prossimi mesi, sono previsti molti eventi che riguardano lʼimprenditoria e il retail.

Segnatevi quelli di vostro interesse.
Buona lettura

Possono interessarti anche..

RUDY PROFUMI, NATURE & AROME

Qualità, unicità e passione sono le cara1eris2che dis2n2ve di Rudy Profumi, leader nella creazione di prodo7 per la cura della persona, contraddis2n2 dalla ricerca di