1a edizione di Mapic Italy: intervista a Nathalie Depetro

Share:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Print
mapicitaly
Una foto di Superstudio Più, nel cuore della zona Tortona di Milano

Nathalie Depetro, Direttrice del MAPIC e MAPIC Italy, afferma:

La prima edizione di MAPIC Italy si preannuncia come un successo sia sul fronte del numero di presenze, sia per la qualità dei brand presenti. È un’opportunità unica per far crescere il mercato italiano del Retail Real Estate. Sono impaziente di scoprire quali dibatti, incontri e transazioni si realizzeranno presso i SuperStudio di Milano.

Perché unʼedizione italiana di Mapic? Quali obiettivi intendete raggiungere?

Abbiamo deciso di creare una versione italiana di Mapic perché oggi lʼItalia, grazie al suo ritrovato dinamismo, è un Paese estremamente attraente per i retailer nazionali e internazionali. Lʼobiettivo principale di Mapic Italy è quello di essere un acceleratore di business in grado di accogliere i key players dellʼindustria interessati a sviluppare la propria attività sul mercato italiano e presentare le diverse opportunità che questo Paese offre. Mapic a Cannes continuerà a essere lʼevento di riferimento per i professioni del settore per il suo posizionamento internazionale, ma ci sembrava importante creare un evento nazionale dedicato al mercato italiano.

[envira-gallery id=”1884″]

Come sarà articolato il Mapic Italy?

MAPIC Italy si svolgerà il 24 e il 25 maggio, presso i SuperStudio Più di Milano. Il focus centrale dellʼevento sarà la possibilità per i partecipanti di concentrare, in un giorno e mezzo, un volume importante di incontri con retailers ed investitori interessati al mercato italiano. Avremo un programma di conferenze ed eventi che vedranno la partecipazione di importanti esponenti del settore. 

 

Il keynote introduttivo sarà tenuto il 24 Maggio al pomeriggio da Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, seguito poi dalla sessione “Why is ITALY magic for retailers – Perché lʼItalia è un paese speciale per i retailers” che vedrà lʼintervento di importanti retailers internazionali, tra i quali Aeropostale, Parfois, Tiger e Tally Weijl.

Lʼopening cocktail, aperto a tutti i partecipanti, si terrà martedì 24 maggio a partire dalle 18.00 e permetterà di fare networking in un contesto festivo e conviviale. Altre tre sessioni completeranno il programma di conferenze a MAPIC Italy: “Market overview – Panoramica del Mercato Immobiliare Commerciale in Italia” (mercoledì 25 maggio) co-organizzata con il CNCC, analizzerà le caratteristiche e le opportunità che il settore immobiliare italiano offre. 

 

La sessione “Meet new retailers” permetterà poi a dieci nuovi retail di presentarsi al pubblico degli operatori del settore. Infine “Investire in Italia: asset dinamici per investitori internazionali” tratterà delle opportunità e possibili strategie di investimento nel paese.

Quali sono le differenze rispetto al Mapic di Cannes?

Mapic Italy rappresenta un momento di approfondimento e completamento di Mapic Cannes. Le principali differenze sono legate al focus esclusivo sul mercato italiano dellʼevento milanese e il suo approccio estremamente funzionale e business-oriented. Mapic Italy si differenzia pertanto da MAPIC Cannes sotto 3 aspetti principali. Il primo è quello di dare la possibilità a retailer o investitori non ancora presenti in Italia di avere una panoramica completa di tutte le opportunità di business offerte dal mercato italiano e di incontrare facilmente i player di riferimento del mercato, laddove a Cannes devono ripartire la propria agenda su diversi paesi presenti.
Una seconda differenza importante è quella di voler permettere a un numero più largo di operatori nazionali di prender parte allʼevento rispetto a quanto avviene a Cannes. Il format estremamente funzionale ed i costi contenuti mirano a coinvolgere i team di commercializzazione dei vari gestori o proprietà di siti commerciali, come anche i team di sviluppo dei retailer in senso più allargato. La formula di partecipazione prevede stand che saranno di dimensioni più contenute rispetto a quelli di Mapic Cannes, ready to use, con spazi di lavoro adeguati e pratici.
Infine, un ulteriore aspetto differenziante, è la volontà di presentare i retail locali e nuovi sul mercato, ma con forti potenzialità di sviluppo, e che quindi non hanno ancora partecipato a Mapic Cannes.

 

I leader nazionali e i colossi internazionali del Retail Real Estate hanno già confermato la loro presenza, fra i quali Carrefour, Gallerie Commerciali Italia, IGD, Larry Smith, Svicom, Sonae Sierra, CBRE, Cogest, JLL, Eurocommercial, Multi, Mcarthur Glen, Promos, ECE, Generali.

Tra i retailer internazionali ci sono nomi come Leroy Merlin, Adidas Group, Yamamay, Carpisa, Dolce & Gabbana, Gap, Bricoman, Uniqlo, Zadig & Voltaire, Original Marines, Mediaworld e Parfois. Sono confermati marchi non ancora presenti in Italia come Aeropostale, American Vintage, Kik e retailers più focalizzati sul mercato italiano come Mondadori, Fiorito, Il Wok, Nyo & Co, Vera, Pastificio Rana, Ristò.

MAPIC Italy è un momento di approfondimento e ideale completamento del MAPIC che si tiene ogni anno a Cannes nel mese di novembre. L’obiettivo dell’evento è quello di creare una piattaforma di business che permetta di presentare tutte le opportunità offerte dal mercato del Retail Real Estate italiano. MAPIC Italy sarà un acceleratore di business che accoglierà i key players dell’industria interessati al mercato italiano – siano essi retailers, investitori italiani o internazionali o player locali.

 

__________________________________________________________________

Ultimo update (23-05): 

403 Retailers, 1350 Delegates, 583 Companies  

Beesness ti aspetta al suo Stand per consegnarti una copia gratuita del magazine.

Possono interessarti anche..

COME GESTIRE UNA RETE IN FRANCHISING

INTRODUZIONE Come gestire una rete in franchising – Dopo il nostro articolo su come creare una rete in franchising, abbiamo ricevuto diverse richieste di approfondimento su un altro