Come creare un business di successo su Instagram nel mondo dei viaggi

Share:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Print

In questo articolo ho deciso di condividere con te la strategia che mi ha permesso di creare un business di successo legato al mondo travel su Instagram. Nella primavera del 2016 decisi di imprimere una svolta alla mia vita e per questa ragione, obtorto collo, rientrai in Italia..

Avevo trascorso gli ultimi 5 anni della mia vita in Thailandia, il paese che amo. Grazie alla mia attività di blogger vivevo e lavoravo baciato dal torrido sole di Phuket. Ma ormai da un paio di anni il mio sito arrancava tremendamente. Guadagnavo grazie ai banner, ero consapevole che quel business sarebbe finito presto. Ed infatti alla fine fui costretto ad arrendermi all’evidenza. Così come lo avevo strutturato, il mio business on line non poteva sopravvivere.

Tornai in Italia e cominciai a riflettere su una nuova attività. Ci vollero almeno tre mesi, ma alla fine l’illuminazione arrivò. A catturare la mia attenzione fu Instagram. Strano, non sono mai stato un amante dei social, eppure una vocina nella mia testa mi diceva che dovevo assolutamente seguire il mio istinto.

Così feci.

Come è cominciata la mia avventura su Instagram

Nelle settimane successive acquistai tutti i corsi disponibili in rete, sia in italiano che in inglese, su come creare un profilo di successo su Instagram.

Creai la pagina @morethanphuket. Il mio sogno era quello di vendere pacchetti viaggio ed escursioni per la Thailandia. Ma la mia decennale esperienza di blogger appassionato di SEO doveva essere sfruttata e così decisi di aprire InstaWorld.it il primo blog italiano interamente dedicato ad Instagram.

Ogni settimana sul blog documentavo i miei progressi sulla pagina Instagram e al tempo stesso condividevo parte delle strategie apprese nei corsi on line.

Come funziona il social del momento

La complessità dell’algoritmo di Instagram non è certo paragonabile a quella di Google. Per questa ragione le strategie da applicare sono facilmente assimilabili anche per un neofita.

Il segreto per creare un profilo di successo su Instagram è l’interazione. E’ necessario stabilire una connessione con una determinata nicchia della community di Instagram. Per ottenere ciò, la strategia più semplice è individuare un influencer che rispecchia il tipo di profilo che hai in mente e cominciare a coinvolgere i suoi followers attraverso attività di follow, likes e commenti.

Io, ad esempio, presi di mira @amazingthailand e cominciai ad interagire con i suoi followers. Raggiunsi un trend di crescita vicino ai 200 followers al giorno, ma fu quando cominciai a mettere in pratica la seconda strategia per aumentare i followers su Instagram che il mio profilo spiccò letteralmente il volo.

Il potere dei gruppi su Instagram

Cominciai a partecipare a diversi Direct Group creati da utenti che sfruttano questa strategia per ricevere likes e commenti da un gruppo di profili appartenenti alla stessa nicchia. Arrivai ad averne 30! Non hai idea di cosa significhi partecipare a così tanti gruppi. Quando penso a quel periodo della mia vita la definizione più aderente che mi viene in mente è alienante 🙂

Tanto sforzo fu premiato da un aumento esponenziale dei seguaci giornalieri. Le mie foto virali su Phuket, combinate alla strategia di engagement di cui ti ho appena accennato, mi permisero di raggiungere e spesso superare i 1000 followers al giorno.

Fu piuttosto semplice arrivare a 50K e fu proprio allora che decisi di contattare un tour operator al quale proposi una collaborazione. Io avrei promosso i tour e lui mi avrebbe riconosciuto una congrua percentuale sulle vendite.

La ricerca fu davvero semplice. Andai su Google, digitati “tour in Thailandia” e contattai il primo tour operator della SERP (Search Enging Report Position) di Google: Thailandiaweb. Pablo, il titolare, mi contattò immediatamente ed accettò di avviare una collaborazione con me.

Come convertire con un profilo Instagram

Nella bio del profilo inserii un link che rimandava ad una lading page appositamente creata per la collaborazione col tour operator. Nelle info aggiunsi una mail condivisa con Pablo dove e nella caption di tutte le foto una semplice ma efficace call to action.

Quello che accadde dopo fu semplicemente sbalorditivo. Cominciammo a ricevere dalle 20 alle 30 richieste di preventivo al giorno. Si trattava di una mole di lavoro davvero impegnativa che ci colse del tutto impreparati.

Una dolorosa scelta per il mio business

Nel frattempo attraverso InstaWorld avevo cominciato ad offrire servizi di coaching su Instagram. Il lavoro aumentava sempre di più e ad un certo punto dovetti prendere una decisione: concentrarmi sui coaching e sul blog, oppure dedicarmi alla promozione dei tour a Phuket.

La mia scelta fu prettamente economica, i coaching rendevano di più ed era un business che non dovevo condividere con nessuno. E così, a malincuore, fui costretto a sospendere la collaborazione col tour operator.

Siamo tutt’ora in contatto e ricordiamo con piacere quel periodo insieme perché a me permise di constatare che su Instagram era davvero possibile convertire e al il mio amico Pablo, questa breve avventura gli fece scoprire l’importanza dei social network.

Viviamo entrambi in Thailandia, qualche settimana fa sono stato ospite da lui a cena ed abbiamo brindato a quella fortunate collaborazione, che di fatto ha impresso una vigorosa accelerata al mio e al suo business.

Come creare un business di successo su Instagram: conclusioni

Instagram è uno strumento che, se sfruttato nella maniera corretta, può permetterti di creare un business di successo in meno di sei mesi. La storia di @morethanphuket lo dimostra.
Il social offre il meglio di sé quando viene sfruttato per fare personal branding e branding awareness. Ecco perché l’influencer marketing su Instagram sta proliferando.
La prima regola è crearsi una base di followers targettizzata. Individuare una nicchia e proporsi come influencer della stessa è il segreto per svoltare.

Mettici la faccia, fai in modo di essere al centro del tuo brand.

Concentrati sulla qualità dei contenuti. Alla base di qualsiasi strategia deve esserci sempre un contenuto di valore.

Interagisci con la community, sfrutta le strategie più avanzate, ma cerca di farlo in maniera etica e lungimirante.
Instagram può generare conversioni, ma per riuscirci dovrai creare un funnel di vendita impeccabile.

Lavoro su internet dal 2007. Il web è fatto di epoche. Bisogna capire in quale contesto ci troviamo è quel’è lo strumento sul quale concentrare i propri sforzi. Per quanto riguarda l’universo dei social, oggi è certamente Instagram la piattaforma più appetibile.

Chi ha compreso ciò sta già sgomitando per ritagliarsi il suo posticino al sole su Instagram. Quindi cosa stai aspettando? Smetti subito di leggere questo articolo e mettiti all’opera immediatamente 😉

In bocca al lupo, Luca

BeeSocial

Promo ADV

Sponsor & Partner

Possono interessarti anche..

Comune di Sclemo

TRUSTERS PER LA RIPRESA DEL TURISMO

Trusters, startup innovativa leader nel real estate lending crowdfunding in Italia, consente, da sempre, a piccoli, medi e grandi investitori di finanziare, con soddisfazione e semplicità, progetti