Federica Constantini, Food Blogger di Dolci Senza Burro

Share:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Print

Scopriamo da vicino chi è la creatrice di Dolci Senza Burro, una millennials dal talento irrefrenabile che si divide fra ricette salutari e passione per lo sport. È una della food blogger italiane più conosciute, regina di Facebook e campionessa di pattinaggio sul ghiaccio ma anche grande appassionata di tendenze moda e di fitness. 
Beesness l’ha incontrata a Milano durante uno dei suoi eventi a sfondo educational dedicato alle ricette detox.

Come nasce questa doppia anima di pattinatrice e food blogger?

Pattino dall’età di 4 anni. Sono stata atleta della Nazionale Italiana e ho partecipato a diverse gare di Coppa del Mondo. Attualmente vivo a Milano, sono l’allenatrice di una squadra di pattinaggio sul ghiaccio in Svizzera e da quattro anni ho iniziato il blog Dolci Senza Burro perché fondamentalmente ho un’anima “golosa”. In realtà, sono sempre stata attenta a seguire un’alimentazione corretta e bilanciata, essendo sportiva e quindi ho dovuto trovare il giusto compromesso fra gusto e leggerezza.

Com’è la tua giornata tipo?

Lavorando in Svizzera, la mattina la sveglia suona alle 7.00, scendo dal letto infilo le scarpe da ginnastica e corro per 10 km. Torno a casa, doccia e colazione con ovviamente una fetta del mio dolce del giorno che preparo regolarmente per il mio blog Dolci Senza Burro. Poi vado al lavoro e insegno pattinaggio sul ghiaccio per 4/5 ore al giorno. Nel tragitto ho sempre con me il pc per scrivere i nuovi articoli del blog e lo smartphone in mano per seguire i miei canali social. Solitamente rientro a casa verso le 20.00 e prima di cenare inizio a preparare le ricette nuove. A volte mi capita di infornare anche alle 23.00!

Parlaci degli eventi educational che organizzi per l’audience dei tuoi canali social, come si svolgono le serate e che feedback hai dal pubblico?

Da qualche mese insieme alle mie socie de La Meta di Sei organizzo dei workshop culinari serali. Questi incontri hanno sempre un tema diverso ma il fattore comune rimane cucinare insieme e poi
mangiare quello che si è preparato. Sono serate allegre e conviviali dove si conoscono persone nuove, si fa sharing su Facebook e sui social in generale e dove gli ospiti imparano qualche trucchetto
per dare il meglio di sè in cucina. Il progetto è partito quasi per gioco ma già sta prendendo piede perché sono moltissimi i follower coinvolti. Sono soddisfatta perchè i partecipanti tornano a casa sempre entusiasti e i feedback di gradimento online sono eccellenti.

Nei tuoi eventi sfoggi sempre dei look sofisticati, raccontaci come scegli i capi per la serata.

I workshop si svolgono sempre in location di design quindi per l’occasione opto per outfit che si integrino bene nel contesto. Nell’appartamento all’ultimo grido per esempio, ho optato per un abito fantasia di Desigual che mi conferiva un aria da globe-trotter e valorizzava la mia figura curvy. Sulla terrazza milanese invece ho indossato un abito color cipria firmato La Petite Robe di Chiara Boni, ovvero un look elegante e bonton che mi ha permesso di essere allo stesso tempo chic per gli ospiti e comoda in cucina. Inoltre l’ho accessoriato con dei bijoux colorati di Lisa C, che hanno conferito al look i giusti punti luce e con una clutch in contrasto cromatico per custodire il trucco per i ritocchi e il cellulare. Mi sono sentita perfettamente a mio agio e ho anche ricevuto dei piacevoli complimenti sui social… In questo lavoro anche l’occhio vuole la sua parte.

Quali altri elementi contribuiscono a rendere il tuo blog di successo?

La prima cosa è essere unici in quello che si fa e trovare la propria dimensione, il proprio stile e la nicchia di persone a cui rivolgersi. L’altro elemento è la costanza, avere un blog oggi vuol dire dedicargli tanto tempo, seguire ogni dettaglio, capire cosa si aspettano i tuoi follower. Nel mio caso, è necessario spiegare in maniera chiara e dettagliata le ricette senza burro abbinandole ad immagini il più possibile veritiere e professionali. Le foto sono l’unico strumento a disposizione per fare venire l’acquolina in bocca senza poter assaggiare il risultato finale. Inoltre, va citata l’energia richiesta per dedicarsi al marketing digitale, per realizzare i contenuti e cucinare le ricette giornalmente in quanto sono attività che richiedono disciplina e cura di sé.

Come hai conquistato i tuoi follower?

Credo di averli conquistati con l’autenticità: io sono esattamente come mi vedete online cioè senza trucchi di sorta e sempre spontanea. La chiave del successo è quella di far entrare i follower nella
propria vita e renderli partecipi dei tuoi progetti. La gente si affeziona ed è curiosa di conoscere la tua quotidianità. I miei follower mi accompagnano nella routine giornaliera fin dalla corsa mattutina, mi chiedono suggerimenti sia culinari che di stile ma anche agonistici, in questi anni abbiamo instaurato un irrinunciabile scambio di informazioni.

Quali sono i tuoi prossimi progetti con Dolci Senza Burro?

Per mantenere il blog sostenibile e redditizio devo sempre creare nuovi progetti speciali, per la prossima stagione ho in cantiere il mio secondo libro che sarà dedicato ai dolci americani senza burro, una bella sfida in quanto sembra proprio che negli USA non possano fare a meno del burro, ma credo di averla superata e di aver trovato la chiave giusta per il mercato italiano.

Grazie a Federica Costantini e mentre aspettiamo che esca il nuovo libro, potete seguire il suo blog su dolcisenzaburro.it

BeeSocial

Promo ADV

Sponsor & Partner

Possono interessarti anche..