Il nuovo credito d’imposta per la pubblicità

Share:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Print

Un’ interessante opportunita’ per le imprese che investono in campagne pubblicitarie. La Manovra Correttiva 2017 ha introdotto una novità di rilievo per i soggetti che promuovono la propria immagine attraverso il canale pubblicitario.

Il primo comma dell’art. 57-bis del D..L. n. 50/2017 prevede -a regime- un credito d’imposta in favore delle imprese che effettuino investimenti pubblicitari incrementali (1% in piu’ rispetto all’annualità precedente) sulla stampa (anche online), nonché sulle emittenti radio-televisive a diffusione locale. In dettaglio, il nuovo credito d’imposta e’ pari al 75% del valore incrementale degli investimenti (elevato al 90% se effettuati da start-up innovative, PMI e microimprese) ed è utilizzabile in compensazione per il pagamento di altre imposte.

La finalità dell’intervento normativo è dunque quella di incentivare le imprese ad investire sul canale pubblicitario, per rilanciare -in particolare- il settore dell’editoria. A conferma di ciò, il recentissimo Collegato Fiscale (D.L. n. 148/2017) ha infatti anticipato la spettanza del credito d’imposta -in origine prevista nel 2018- alle spese pubblicitarie su stampa quotidiana e periodica (compresi i giornali online) riferibili al secondo semestre del 2017.
Dal punto di vista operativo, e’ necessaria la presentazione di un’apposita domanda (comunicazione telematica) su piattaforma dell’Agenzia delle Entrate, in una determinata finestra temporale (non ancora ufficialmente individuata, ma dovrebbe essere nel corso del mese di marzo di ciascun anno).
Per comprendere in maggiore dettaglio le specifiche modalità applicative del nuovo incentivo fiscale si dovrà attendere un apposito Regolamento Ministeriale; alcuni chiarimenti preliminari sono già stati resi disponibili dal Dipartimento per l’Informazione e per l’Editoria in data 24/11 u.s..

Così delineato nei propri tratti essenziali, il nuovo credito d’imposta rappresenta un’interessante opportunità, di cui le imprese dovranno tener conto in sede di pianificazione dei propri investimenti pubblicitari. A tal fine, saremmo lieti di fornirVi ulteriori informazioni, contattandoci ai seguenti recapiti:

Stefano Brunello
Partner Bonellierede

Matteo Baldascino
Associate Bonellierede

Contatti:
T. +39 02 771131
T. +39 06 845511
Stefano.Brunello@belex.com
Matteo.Baldascino@belex.com

Possono interessarti anche..

COME GESTIRE UNA RETE IN FRANCHISING

INTRODUZIONE Come gestire una rete in franchising – Dopo il nostro articolo su come creare una rete in franchising, abbiamo ricevuto diverse richieste di approfondimento su un altro