Beesness Maggio/Giugno 2018

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on print
Print
Chef Daniel Canzian

EDITORIALE

FOOD: “SPIRITO” DEI TEMPI MODERNI

Tra tradizione culinaria e format innovati

Dal golf con Filippo Bergamaschi, passando da Pizzium, pizzeria made in Naples, giungendo fino allo chef Daniel Canzian, questi e altri argomenti che potrete leggere in questo nuovo numero di Beesness.

Ebbene sì, nuovo, in quanto da questo numero Beesness modifica la propria veste grafica, per trasformarsi in uno strumento più funzionale e fruibile, pensando, con gratitudine, ai numerosi lettori che ci seguono assiduamente da tempo.

Con la bella stagione, riparte il circuito del golf. Filippo Bergamaschi, modello per un giorno del nostro magazine, ci racconta della passione per questo sport, che lo ha le eralmente travolto fin da quando era un bambino. Riferisce del luogo dove ha iniziato ad allenarsi, delle prime vittorie conseguite, del passaggio al professionismo, fino ad illustrare gli obiettivi futuri che si è prefissato.

Il numero che state per leggere è dedicato al mondo del food. Recentemente, partecipando in qualità di media partner alla manifestazione Mapic Food&Beverage, abbiamo constatato di persona il grande interesse suscitato tra i visitatori da format innova vi di catene e di singoli marchi, sia italiani sia esteri (ad esempio Mama Burger, Bottega Portici, Wok to Walk, etc).

Potrete, inoltre, soffermarvi su: Pizzium, in fase di espansione, si affida al concetto del made in Naples, ovvero all’autenticità della pizza napoletana; Bio’s Kitchen, i cui chef Marco Bonardi e Pier Giorgio Parini riferiscono della loro cucina totalmente basata su ingredienti biologici. Sicuramente, il biologico è un altro settore in crescita esponenziale nel retail. A questo proposito, è sufficiente gettare uno sguardo alle innumerevoli referenze presenti sugli scaffali delle catene di supermercati . Dal biologico agli hamburger, la famiglia Totaro ha trasformato la passione per il cibo degli States in un vero e proprio business, aprendo in Italia i locali Hamerica’s, dove tutta la cucina ruota intorno alle specialità made in Usa.

La cover di questo numero è dedicata allo chef Daniel Canzian, allievo del maestro Gualtiero Marchesi (scomparso recentemente). Attraverso la visita del suo luogo di lavoro, svelerà i segre per utilizzare al meglio gli ingredienti di stagione, ma al contempo di qualità elevata.

Il cibo è anche declinato in tecnologia. Foorban, fondato da tre soci, tra cui Riccardo Pozzoli (che, tra l’altro, ha curato e lanciato il “brand” Chiara Ferragni), è la prima piattaforma di ristorazione digitale, un food delivery che controlla il processo nella sua interezza, dalla produzione alla consegna.

Da ultimo, ma non per importanza, citiamo il format Cose di Tè: la sua fondatrice, Fabiola Ruggiero, partendo dalla propria esperienza e conoscenze personali sulla cerimonia del tè e sulle innumerevoli e di eren qualità, ha aperto in franchising alcuni locali e ora si propone di di ondere la materia nel settore Ho.Re.Ca, potenziale luogo di espansione del marchio. Infine, non perdetevi le nostre rubriche: quella sul licensing, curata da Milano Licensing Day; quella sul retail di IKN Italy e la nuova News in Town, in merito ai ristoran e ai locali presenti a Milano.

Confidando di proporvi una lettura interessante, auguriamo buone vacanze e vi diamo appuntamento al prossimo numero di Beesness.

Giovanni Bonani

Direttore Responsabile

BeeSocial

Promo ADV

Sponsor & Partner

Possono interessarti anche..

Comune di Sclemo

TRUSTERS PER LA RIPRESA DEL TURISMO

Trusters, startup innovativa leader nel real estate lending crowdfunding in Italia, consente, da sempre, a piccoli, medi e grandi investitori di finanziare, con soddisfazione e semplicità, progetti