ACQUA ALMA PRESENTA IL NUOVO SITO

Share:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print

Acqua Alma, brand del Gruppo Celli dedicato all’acqua di rete trattata (bene), presenta il nuovo sito, nato per racchiudere tutto il mondo Acqua Alma su una piattaforma unica, nuova e innovativa: acquaalma.com, un portale semplice, curato e facilmente navigabile che pone l’utente al centro, per una nuova drinking experience.

Chiara e trasparente, proprio come Acqua Alma, l’interfaccia fornisce all’utente tutte le informazioni riguardo ai prodotti e alle caratteristiche delle molteplici soluzioni Acqua Alma: a casa, in ufficio, al ristorante e nella propria città o condominio. Gli impianti per l’erogazione di acqua da bere Acqua Alma consentono di avere un’acqua buona e sicura, sempre disponibile, che fa bene all’ambiente. I filtri a carbone attivo valorizzano l’acqua di rete e ne migliorano le caratteristiche organolettiche, tra cui il gusto, lasciando pressoché inalterati i valori dei sali minerali.

L’utente, inoltre, che cerca una soluzione per la propria famiglia può configurare in completa autonomia il prodotto selezionato: colore e modello dell’impianto o il tipo di rubinetto scegliendo tra una vasta gamma di nuove finiture, selezionare i servizi accessori come l’analisi dell’acqua e la tipologia di filtrazione o richiedere servizi di assistenza tecnica e pianificare direttamente dal sito un sopralluogo da parte di un tecnico specializzato, per poi completare l’acquisto pagando comodamente con carta di credito o addebito diretto su conto corrente.

La sezione “About Water” racconta il mondo Acqua Alma con lo scopo di educare i consumatori e fornire contenuti di valore agli utenti, mentre “Acqua Alma World”, racconta i valori principali del brand attraverso la potente voce dei suoi ambassador, dei ristoratori che hanno scelto Acqua Alma per la loro attività e l’impegno del Gruppo Celli nel promuovere stili di vita sostenibili in collaborazione con Legambiente e The European House – Ambrosetti, confermando così l’impegno nella gestione e nel consumo sostenibile della risorsa più preziosa che abbiamo: l’acqua.


Gruppo Celli Leader nel settore degli impianti e accessori per la erogazione di bevande, 1° a livello europeo e 3° al mondo. La società, fondata nel 1974, ha sede a San Giovanni in Marignano (Rimini), conta quasi 1000 dipendenti in 8 stabilimenti produttivi situati in Italia, Regno Unito, Francia e Spagna ed esporta i propri prodotti in oltre 100 paesi nel mondo. A maggio 2020, nel pieno della pandemia Covid19, il Gruppo annuncia l’apertura di tre nuove filiali in Germania, Usa e Brasile, inaugurando la sede tedesca di Krefeld. A gennaio 2021 il Gruppo e Cocktail Machine comunicano di aver siglato un accordo di lungo termine per lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione degli innovativi sistemi digitali connessi per la preparazione e l’erogazione di cocktail, sia alcolici che analcolici. Celli ha anche sviluppato in house la più avanzata piattaforma IoT per impianti di erogazione bevande, che permette di monitorare da remoto e in tempo reale l’andamento di tutti gli impianti di spillatura in modo da poter gestire consumi e funzionamento. Di recente, il Gruppo ha siglato con SECO SpA (eccellenza italiana nell’alta tecnologia per soluzioni IoT) un accordo di partnership pluriennale finalizzato a sviluppare soluzioni integrate hardware e software connesse. Nasce anche CELLI ASSET MANAGEMENT, un’innovativa piattaforma e-commerce B2B e B2C per gestire tutto il ciclo di vita degli asset. Nuovo polo logistico dedicato di 5000 mq a Rimini, investimento di oltre 1 milione di euro e 30 milioni di euro di fatturato rivisto su base annua.

A cura della Redazione

Possono interessarti anche..

Beesness Settembre Ottobre 2022

Iniziamo questo nuovo numero di Beesness con una bella intervista al trio dei Meduza, la band del momento che sta facendo ballare tutti i suoi

MAPIC LANCIA IL “RETAIL VILLAGE”

MAPIC, la fiera di riferimento del settore Retail Real Estate, lancia, in occasione della sua edizione 2022, il nuovo concept “Retail Village”. Una nuova centralissima