KINEO AWARD: TUTTI I PREMIATI 2023

Share:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print

Il Premio Kinéo, ideato e diretto da Rosetta Sannelli (presidente dell’Associazione Culturale Kinéo), quest’anno è entrato nel terzo decennio alla 80. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di cui è storico evento collaterale. Sostenuto dalla DGCA del MIC, l’evento, condotto da Fabio Fulco, si è tenuto nella splendida cornice dell’Hotel Cà Sagredo, ormai divenuto, grazie alla sensibilità per l’arte della direttrice Lorenza Lain, la casa del Premio Kinéo. Madrina della serata: Ana De La Reguera.

Chiara Tilesi, Rosetta Sannelli e Luca Calvani

A ricevere il premio Art of Movie Award per aver portato la potenza dell’arte nel cinema è stato il celebre regista e pittore Julian Schnabel (vincitore del Leone d’Argento nel 2000 per il film Prima che sia notte e Miglior Regista a Cannes nel 2007 per Lo scafandro e la Farfalla). La miglior attrice protagonista è stata, invece, Laura Morante che ha ricevuto il Premio per il film Il Colibrì di Francesca Archibugi; Alessandro Sperduti si è aggiudicato il riconoscimento come Miglior attore protagonista per Dante di Pupi Avati; Liliana Fiorelli e Lodo Guenzi, invece, sonostati rispettivamente la Migliore attrice non protagonista per I Migliori giorni di Edoardo Leo e Massimiliano Bruno e il miglior attore non protagonista per La Quattordicesima domenica del tempo Ordinario di Pupi Avati. La giovane rivelazione di quest’anno è stata la giovanissima Sara Ciocca per il film Nina dei Lupi di Antonio Pisu.


Numerosi anche i film premiati. Tra questi Miglior film Italiano andato a Le otto montagne di Felix Van Groeningen e Charlotte Vandermeersch; la Miglior opera prima drammatica l’ha ricevuta Piano piano di Nicola Prosatore; la Miglior opera prima commedia andata a  Il cacio con le pere di  Luca Calvani; il Miglior Docufilm se lo è aggiudicato Pier Paolo Pasolini – Una visione nuova di Giancarlo Scarchilli, prodotto da MG Production di Morena Gentile; il Premio Miglior Film internazionale è andato, infine, a Top Gun Maverick di Joseph Kosinski.

Il Kinéo non è solo cinema, ma da sempre da un ampio spazio anche alle serie televisive italiane e internazionali.

Tra i premiati, infatti, la Miglior serie italiana andata a Viola come il mare di Francesco Vicario, mentre la Miglior Serie internazionale è stata  La ragazza e l’ufficiale di Hakan Inan e Hilal Saral. Tra gli attori di serie, i premiati sono stati: Miglior attore serie italiana, Giacomo Giorgio per Mare Fuori; la Miglior attrice serie italiana è stata Francesca Chillemi per Viola come il mare; il Miglior attore protagonista serie internazionale è stato Kıvanç Tatlıtuğ sempre per La ragazza e l’ufficiale e, infine, la Miglior attrice protagonista serie internazionale è stata Farah Zeynep Abdullah per La ragazza e l’ufficiale. Infine, il Premio Miglior Attrice Internazionale è andato alla bella  Demet Özdemir.

Fabio Fulco e la moglie


Ma i premi non finiscono qua. Il Premio Kinéo ITTV Festival se lo è aggiudicato  Maria Pia Calzone per la serie “Resta con me”; il Premio Kinéo Martha De Laurentiis – Miglior produttore internazionale va a  Tarak Ben Ammar  e il Premio Kinéo GCHR lo ha ricevuto Chiara Tilesi per We Do It Together. Parole importanti quelle dette dalla Tilesi: “In Italia una donna viene uccisa ogni 3 giorni, e il fenomeno di stuprare in gruppo le ragazze tra i giovani sta diventando sempre più comune. Le Nazioni Unite hanno appena dichiarato che, seguendo questo ritmo, ci vorranno 300 anni (circa 13 generazioni) per raggiungere la parità di genere a livello globale. È quindi cruciale intervenire immediatamente per cambiare la cultura e posizionare la donna al centro della narrazione dei media e dei film, trattandola come soggetto e non oggetto”. Infine, il Premio solidarietà è andato a Gente Strana – Watu Wa Ajabu di Marta Miniucchi.

Come da tradizione, il Premio ha collaborato anche quest’anno con Global Campus of Human Rights, supportato da ONU e UE, il Sindacato Critici cinematografici (SNCCI), con la Veneto Film Commission, con l’ITTV Festival di Los Angeles e con ANEC, riconoscendo nelle sale cinematografiche, il luogo dove si può godere appieno l’esperienza della magia del cinema. 

Ecco tutti i premiati della 21. edizione:

Miglior film ItalianoLe otto montagne di Felix Van Groeningen e Charlotte Vandermeersch 

Miglior opera prima drammatica Piano piano di Nicola Prosatore

Miglior opera prima commediaIl cacio con le pere di di Luca Calvani

Miglior attore protagonista Alessandro Sperduti per Dante

Miglior attrice protagonista Laura Morante per Il colibrì

Miglior attore non protagonistaLodo Guenzi per La quattordicesima domenica del tempo ordinario

Miglior attrice non protagonista Liliana Fiorelli per I migliori giorni

Miglior Docufilm Pier Paolo Pasolini – Una visione nuova di Giancarlo Scarchilli, prodotto da MG Production di Morena Gentile 

Miglior serie italiana (Tv /Streaming) – Viola come il mare di Francesco Vicario

Miglior attore serie italiana (Tv /Streaming) – Giacomo Giorgio per Mare Fuori

Miglior attrice serie italiana (Tv /Streaming) – Francesca Chillemi per Viola come il mare

Premio giovani rivelazioni Sara Ciocca per Nina dei lupi

Premio solidarietàGente StranaWatu Wa Ajabu di Marta Miniucchi – Genoma Film

Premio Kinéo ITTV FestivalMaria Pia Calzone “Resta con me”

Premio Kinéo Martha De Laurentiis – Miglior produttore internazionale, Tarak Ben Ammar  

Premio Kinéo GCHR Chiara Tilesi per We Do It Together e 

Premio Miglior Film internazionale Top Gun Maverick di Joseph Kosinski 

Miglior Serie internazionaleLa ragazza e l’ufficiale di Hakan Inan e Hilal Saral – Mediaset

Miglior attore protagonista serie internazionaleKıvanç Tatlıtuğ per La ragazza e l’ufficiale

Miglior attrice protagonista serie internazionaleFarah Zeynep Abdullah per La ragazza e l’ufficiale

Premio Art of Movie AwardJulian Schnabel

Premio Miglior Attrice InternazionaleDemet Özdemir

Madrina della 21. edizione è Ana de la Reguera.

A cura della Redazione

Crediti fotografici: Daniele Venturelli

Possono interessarti anche..

SCENARI IMMOBILIARI

Nella terra di mezzo – Presentazione Rapporto 2024 sul mercato immobiliare commerciale | Milano, 7 marzo 2024 SCARICA IL PROGRAMMA