Ca’puccino, brand italiano sinonimo di qualità – caffetteria e ristorazione veloce

Share:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Print

Il concept food di Ca’puccino combina il meglio della cucina italiana con un ambiente accogliente, confortevole e ricercato, che riflette la qualità e il gusto del design Made in Italy. Dal primo caffè del mattino all’aperitivo della cena, l’offerta di Ca’puccino è studiata per offrire ai clienti il meglio in ogni momento della giornata. Questo concept food, che poi evolverà fino a diventare l’attuale Ca’puccino, nasce nel outlet di Serravalle nel 2000. I primi locali ad insegna Ca’puccino, il cui proprietario, nonché fondatore, è Giacomo Moncalvo, compaiono invece nel 2006, a Barberino del Mugello e a Castel Romano, negli outlet McArthur Glen, con un’impostazione fin da subito fi nalizzata al concetto di “far catena” ma con la passione per il buon cibo, l’arredamento e la moda.

Il menù mette in rilievo la regionalità e l’autenticità della cucina italiana ed è alla continua ricerca di ricette tradizionali e ingredienti di qualità da presentare ai propri ospiti. Le tre “anime” che si amalgamano per creare l’alchimia di Ca’Puccino sono la caffetteria, la cucina e la pasticceria. I best sellers dell’insegna sono la torta pralinata (per la pasticceria), i paccheri con pomodoro bio e la stracciatella pugliese (per la cucina) e il caffè al tiramisù (per la caffetteria).

Nel 2016 Ca’puccino chiude l’anno con 19 punti di vendita, di cui 13 in Italia (diretti) e 6 in UK, con un fatturato complessivo di oltre 22 milioni di euro e più di 300 dipendenti. L’ultima apertura del concept food è quella in Piazza Diaz a Milano (maggio 2015), mentre la prossima sarà negli Emirati Arabi, a Dubai (febbraio 2017), che avvierà lo sviluppo in franchising. Il format finora è stato sviluppato direttamente in Italia e UK, prevalentemente nei mall (70%), ma anche nel high street (15%) e nel travel (15%). Nel breve, l’obiettivo sarà quello di rafforzare la presenza nel high street a Milano e Londra e rafforzare la quota di fatturato legata alla cena. In un’ottica temporale più ampia, lo sviluppo punterà maggiormente sul franchising rispetto a quanto fatto finora: sono infatti già stati sottoscritti tre accordi di master con HMS (per aeroporti UK), Marka Holding (Dubai e Abu Dhabi, accordo per 10 punti di vendita) e Al Hokair (Arabia Saudita, accordo per 20 punti vendita).

 

SCHEDA TECNICA

MARCHIO
Ca’puccino

TIPOLOGIA
all day dining

DIMENSIONI
format TAKE AWAY da 30 a 50 mq
format ENTRY KITCHEN da 50 a 200 mq
format FULL KITCHEN da 250 a 350 mq

CANNA FUMARIA
no per i format TAKE AWAY e ENTRY
KITCHEN sì per FULL KITCHEN

SCONTRINO MEDIO /PERSONA
8€

TURNOVER MEDIO /PDV
1,1-1,2 M€ /pdv

CONDIZIONI AFFILIAZIONE

STORE OPENING FEE
35.000 € per pdv

ROYALTIES
5 % su turnover 1% per marketing

ALTRI VINCOLI
acquisto di almeno 30% del prodotto dalla casa
madre il restante 70% liberamente dal mercato

FIT OUT COST MEDIO
ca 2.500 €/mq

INVESTIMENTO COMPLESSIVO
ca 500.000 € per pdv

BeeSocial

Promo ADV

Sponsor & Partner

Possono interessarti anche..

Comune di Sclemo

TRUSTERS PER LA RIPRESA DEL TURISMO

Trusters, startup innovativa leader nel real estate lending crowdfunding in Italia, consente, da sempre, a piccoli, medi e grandi investitori di finanziare, con soddisfazione e semplicità, progetti